Venerdì 1 novembre

Cene Insolite: Christian e Manuel Costardi al Centro Studi Beppe Fenoglio

Nuove occasioni per scoprire luoghi storici e culturali della Città di Alba!

Dalle 19.30

Centro Studi Beppe Fenoglio, Piazza Rossetti, 2

Cene Insolite: Christian e Manuel Costardi al Centro Studi Beppe Fenoglio

La casa natale dello scrittore albese Beppe Fenoglio, sita in Piazza Rossetti a ridosso della centralissima piazza Risorgimento, e a pochi passi dalla Cattedrale di San Lorenzo, è oggi la sede del Centro Studi di Letteratura, Storia, Arte e Cultura che prende il suo nome.

L’Associazione opera sul territorio albese nell’ambito della ricerca e divulgazione delle tradizioni letterarie, artistiche, storiche e culturali della zona e ospita anche l’archivio dedicato all’eclettico pittore situazionista Pinot Gallizio.

Qui il 1° novembre, gli chef Christian e Manuel Costardi del ristorante “Fratelli Costardi” di Vercelli cucineranno la loro cena insolita. Gli chef esprimono nella loro cucina il legame con il territorio da sempre fonte di stimoli, maestro e dispensatore di consigli utili alla loro crescita professionale, e dal quale i due Bros si fanno volentieri contaminare. I piatti proposti nel corso della cena dell’1 novembre saranno di certo ispirati dall’atmosfera ricca di fascino che si respira tra le mura che hanno visto crescere uno dei più importanti uomini della letteratura del Novecento, che eccezionalmente ospiterà la cucina dei Fratelli Costardi.


Ore 19.30 – visita guidata
Ore 20.30 – cena

La cultura, la storia e la tradizione restituita da 4 luoghi simbolo del patrimonio artistico e culturale della città di Alba e le mani sapienti e l’estro di 4 chef stellati italiani per offrirti la possibilità di vivere una cena memorabile, una CENA INSOLITA.

Un’occasione unica per apprezzare lo straordinario patrimonio culturale di Alba, città dalle origini preromane ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato. Conosciuta nel mondo per i suoi prodotti di eccellenza e dall’ottobre 2017 nominata dall’UNESCO Città Creativa della Gastronomia. Quattro simboli dell’albesità, in esclusiva per l’89ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, sono pronti ad accoglierti e a svelarsi in tutto il loro fascino e a ospitare la cucina stellata dei migliori Chef del panorama nazionale che, stregati dalla bellezza dei luoghi storici e culturali della città di Alba, cucineranno per appassionati e gourmet che non si lasceranno sfuggire, dopo aver scoperto i segreti dei siti culturali albesi in una speciale visita guidata, l’occasione unica di apprezzare la ricchezza enogastronomica del nostro territorio e del il suo prodotto più raro e prezioso il Tartufo Bianco d’Alba.