Venerdì 11 ottobre

Cene Insolite: Cristina Bowerman presso la sede della Famija Albeisa

Nuove occasioni per scoprire luoghi storici e culturali di Alba!

Dalle 19.30

Sede Famija Albeisa, Via Pietrino Belli n. 6

Cene Insolite: Cristina Bowerman presso la sede della Famija Albeisa

Il primo appuntamento con le Cene Insolite è in programma l’11 ottobre.

Sarà l’occasione per scoprire grazie ad una speciale visita guidata serale la sede della Famija Albèisa, che ha fatto della difesa e promozione dell’albesità la cifra del suo operare.

Lo storico Ente Morale, nato nel 1955, da più di mezzo secolo si occupa di mantenere vive le antiche e gloriose tradizioni della città di Alba e del Piemonte, ispirare e coltivare con amore le memorie del passato, promuovendo la rinascita del teatro piemontese e dell’attività culturale, musicale e corale popolare.

Nella sala d’onore vi accoglierà la carismatica Cristina Bowerman. Dopo la laurea in Giurisprudenza, nel 1992 la chef lascia la Puglia per gli Stati Uniti, con destinazione San Francisco. In California alterna gli studi forensi e quelli in graphic design al lavoro da Higher Grounds, coffee house di San Francisco, dove matura la sua passione per la cucina, coltivata da sempre, grazie soprattutto agli insegnamenti della mamma e della nonna.
Nel 1998 si trasferisce ad Austin, dove nel 2004 consegue la laurea in Culinary Arts. È qui – in particolare grazie all’esperienza presso il Driskill Grill – che sviluppa ulteriormente disciplina e tecnica, lavorando molto sulla nitidezza, definizione e concentrazione dei sapori.
Nel 2005 decide di tornare in Italia, fa una prima importante esperienza presso il Convivio dei fratelli Troiani a Roma, per poi approdare da Glass Hostaria ristorante una stella Michelin di Roma di cui oggi è a capo della cucina. La chef Cristina Bowerman coniugherà la sua cifra stilistica: l’innovazione, con un il fascino della sede Famija Albèisa, depositaria di secoli di cultura locale.


Ore 19.30 – visita guidata
Ore 20.30 – cena

La cultura, la storia e la tradizione restituita da 4 luoghi simbolo del patrimonio artistico e culturale della città di Alba e le mani sapienti e l’estro di 4 chef stellati italiani per offrirti la possibilità di vivere una cena memorabile, una CENA INSOLITA.

Un’occasione unica per apprezzare lo straordinario patrimonio culturale di Alba, città dalle origini preromane ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato. Conosciuta nel mondo per i suoi prodotti di eccellenza e dall’ottobre 2017 nominata dall’UNESCO Città Creativa della Gastronomia. Quattro simboli dell’albesità, in esclusiva per l’89ª Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, sono pronti ad accoglierti e a svelarsi in tutto il loro fascino e a ospitare la cucina stellata dei migliori Chef del panorama nazionale che, stregati dalla bellezza dei luoghi storici e culturali della città di Alba, cucineranno per appassionati e gourmet che non si lasceranno sfuggire, dopo aver scoperto i segreti dei siti culturali albesi in una speciale visita guidata, l’occasione unica di apprezzare la ricchezza enogastronomica del nostro territorio e del il suo prodotto più raro e prezioso il Tartufo Bianco d’Alba.