19:00
MeBo Biella
Acquista Biglietto
Chef Franco e Ivan Ramella al MeBo – MENABREA BOTALLA MUSEUM (Biella)

Un’occasione unica per apprezzare la ricchezza enogastronomica del nostro territorio e del suo prodotto più raro e prezioso: il Tartufo Bianco d’Alba, ma anche lo straordinario patrimonio culturale ed enogastronomico della Città di Biella.


Ore 19.00 visita guidata e Analisi Sensoriale del Tartufo
Ore 20.30: cena

MeBo Museum, unico museo in Italia a ospitare due aziende sotto lo stesso tetto, è un progetto che nasce alla fine del 2019 e che unisce due delle realtà agroalimentari più importanti del territorio biellese: Birra Menabrea e Botalla Formaggi.
Progetto museale nato non solo dalla vicinanza geografica tra i due stabilimenti di produzione, dirimpettai da oltre settant’anni, ma anche dalla profonda amicizia che lega i due amministratori delegati di Birra Menabrea e Botalla Formaggi, rispettivamente Franco Thedy e Andrea Bonino.
All’interno di MeBo, museo oltremodo originale, ci si addentra in Casa Botalla, dove si conoscono gli strumenti antichi, utilizzati per la produzione di burro e formaggio, fino ad arrivare alla sala dello Sbirro, primo formaggio alla birra realizzato in Italia e prodotto simbolo dell’unione delle due aziende.
Proseguendo il percorso si conosce quindi Casa Menabrea, la zona dedicata al birrificio attivo più antico d’Italia. Passeggiando tra utensili restaurati e bottiglie antiche di birra e selz, si ripercorrono le fasi produttive della birra, gli ingredienti utilizzati per produrla e la storia centenaria della famiglia Menabrea e Thedy.
Infine, al termine del tour, si scopre la nuova entusiasmante ala Experience, inaugurata alla fine del 2021 e dedicata al totale coinvolgimento dello spettatore, uno spazio unico ed entusiasmante ricco di colori, profumi e sapori.

L’ANALISI SENSORIALE DEL TARTUFO
Sentire il profumo del Tuber magnatum Pico, il prezioso e raro Tartufo Bianco d’Alba, è certamente facile e piacevole, ma ben più difficile è codificarne le caratteristiche organolettiche più fini. L’analisi sensoriale del tartufo vi può aiutare: un’esperienza immersiva guidata dai giudici di Analisi Sensoriale del Centro Nazionale Studi Tartufo, in cui scoprire le caratteristiche organolettiche del Tuber magnatum Pico.

LA CENA: FRANCO E IVAN RAMELLA
Professionalità, passione e ospitalità, ecco le parole che assieme a “ristorazione di qualità”, caratterizzano Famiglia Ramella dal 1946. Gli oltre cinquant’anni di esperienza esalteranno il protagonista della serata: il Tartufo Bianco d’Alba. Eleganza e raffinatezza caratterizzeranno i piatti della cena, permettendo di goderne a pieno.

MEBO BIELLA – LOCATION
Due sale: una sola incredibile esperienza!
Ampia, raffinata ed elegante la prima, totalmente originale, unica nel suo genere ed estremamente coinvolgente la seconda!
Nulla è lasciato al caso in meBo Experience, ogni stanza racconta un mondo e fa apprezzare al meglio ogni momento appositamente studiato.
Immerso in un ambiente virtuale, la sala Digital permetterà di vivere a pieno l’analisi sensoriale guidata dai giudici di Analisi Sensoriale del Centro Nazionale Studi Tartufo.
La sala ** unica nel suo genere ospiterà invece il momento della cena, permettendo di vivere il pasto come mai prima, circondato dalla spettacolarità di uno spazio unico nel suo genere.


Il Tartufo Bianco d’Alba è incluso

Il menù è studiato appositamente per l’evento.
Non sono previste variazioni, tuttavia vi invitiamo a comunicare eventuali allergie o particolari regimi alimentari scrivendo alla mail info@fieradeltartufo.org prima di procedere con l’acquisto dei biglietti, per garantire di poter rispondere alle vostre esigenze.

Sono disponibili, a prezzo agevolato per chi partecipa alla serata, due Hotel nei pressi del MeBo:
Hotel Agorà Palace ****
Hotel Augustus ***

location
MeBo Biella
MeBo Biella

L’amicizia e collaborazione tra le due aziende Birra Menabrea e Botalla Formaggi, ha portato alla realizzazione di una nuova ala museale, nella quale il visitatore potrà davvero conoscere le imprese oggi e la loro modernità. In uno spazio totalmente originale, sarà permessa la degustazione dei prodotti fino a quel momento raccontati nel percorso museale.