19:30
Teatro sociale G. Busca
Acquista Biglietto
Chef Marco Ambrosino – Teatro Sociale “G.Busca” di Alba

Un’occasione unica per apprezzare la ricchezza enogastronomica del nostro territorio e del suo prodotto più raro e prezioso: il Tartufo Bianco d’Alba, ma anche lo straordinario patrimonio culturale di Alba, città dalle origini preromane ricca di reperti archeologici e testimonianze del suo glorioso passato e conosciuta nel mondo per i suoi prodotti di eccellenza e dall’ottobre 2017 nominata dall’UNESCO Città Creativa della Gastronomia.


LO CHEF MARCO AMBROSINO

Procidano (proprio come Vincenzo Scotto Jonno, il primo ideatore del caffè ottocentesco) classe 1984, Marco Ambrosino firma la proposta gastronomica di Sustanza e del bistrot ScottoJonno, oltre che del cocktail bar Archivio Storico (di proprietà di Luca Iannuzzi che unisce la miscelazione all’arte e alla cultura napoletana). Gli anni di studio si arresteranno, di colpo, davanti a un bivio. A 23 anni si presenta una grande occasione: entrare nella brigata di un ristorante 1 Stella Michelin a Ischia, il Melograno, agli ordini della chef Libera Iovine. Al Melograno la sua vita cambia: trova l’amore (è qui che conosce la futura moglie) e trova la vocazione per la cucina. Il fine dining lo attira perché dentro ci puoi trovare ingredienti e tecnica, ma soprattutto studio, filosofia, storia, tradizioni, cultura, arte, conti che devono quadrare. Dopo cinque anni, passati in quello che all’epoca era l’unico ristorante stellato della zona, inizia un tour di esperienze che lo porterà alla corte di grandi chef, su tutti, il Noma di Copenaghen, miglior ristorante al mondo all’epoca, secondo la classifica The World’s 50 Best Restaurants. Rene Redzepi, lo chef del ristorante, aveva fatto capire a tutto il mondo che era possibile costruire l’identità di una cucina sugli ingredienti nordici, fino a quel momento poco considerati per la scarsa biodiversità. È in quel contesto che ho capito che, se Rene era riuscito a creare una cucina identitaria così forte dal nulla, si poteva fare lo stesso ovunque”. Una volta tornato in Italia, a Milano, nel 2014, trova il suo habitat al ristorante 28 Posti, dove inizia a proporre la sua idea di cucina unendo tua i puntini della sua vita. Grazie al supporto e al confronto con la moglie architetto Simona Castagliuolo, nel 2019 Marco fonda Collettivo Mediterraneo, un progetto di inclusione sociale e culturale che si propone di raccontare la multiculturalità, la biodiversità e le esperienze di donne e uomini che hanno costruito la storia come abitanti del Mediterraneo. Nel 2021 Marco sente che il periodo milanese sta volgendo al termine, percepisce la fine di un ciclo, che corrisponde poi con la chiamata di Luca Iannuzzi, imprenditore vocato da sempre alla riscoperta della napoletanità, artefice della rinascita di un pezzo di Napoli, della Galleria Principe di Napoli, di ScottoJonno, un cafè chantant, una perla architettonica in stato di abbandono, e del ristorante Sustanza al suo interno, inaugurato a giugno 2023. Con questa nuova avventura Marco ha l’occasione di tornare dove tutto è nato. Ora disegna i suoi menu, approccia la cucina con un piglio antropologico, porta la tradizione in tavola, e racconta il suo Mediterraneo.

ScottoJonno – Napoli
Sustanza  – Napoli

Il Tartufo Bianco d’Alba è incluso.
I tavoli sono conviviali.
Il menù è studiato appositamente per l’evento.
Non sono previste variazioni, tuttavia vi invitiamo a comunicare eventuali allergie o particolari regimi alimentari scrivendo alla mail info@fieradeltartufo.org prima di procedere con l’acquisto dei biglietti, per garantire di poter rispondere alle vostre esigenze.


LA VISITA GUIDATA DEL TEATRO SOCIALE “G. BUSCA” DI ALBA

Il Teatro Sociale è uno degli edifici culturali più belli e più ricchi di storia della città di Alba.
È noto e unico in tutta Europa per la “doppia” struttura, costituita da una sala storica ottocentesca a “ferro di cavallo”, una sala moderna con platea e galleria e un palcoscenico collocato proprio nel mezzo.

Ore 19.30: Visita guidata
Ore 20.30: Cena

location
Teatro sociale G. Busca

Piazza Vittorio Veneto, 3
12051 Alba CN

Teatro sociale G. Busca

Il teatro Sociale "Giorgio Busca" di Alba è una delle strutture culturali più belle e ricche di storia della città di Alba. Nei suoi locali, ogni anno, viene organizzata una stagione teatrale di alto livello con concerti, presentazioni, incontri e convegni. La doppia struttura, che prevede una sala storica ottocentesca a ferro di cavallo, una sala moderna con platea e galleria e un palcoscenico collocato proprio nel mezzo, fa del Sociale una costruzione unica in Europa.

Evento in collaborazione con: