Domenica 10 ottobre

Creative Moments: chef Shimpei Moriyama – Ristorante Il Sale

Città Creativa UNESCO Tsuruoka - Giappone

Alle 11.00

Sala Beppe Fenoglio, ingresso Mercato Mondiale del Tartufo

Creative Moments: chef Shimpei Moriyama – Ristorante Il Sale

Alba, insieme a Bergamo e Parma – le tre italiane Creative Cities Unesco per la gastronomia – quest’anno sarà protagonista dei Creative Moments: attraverso un gemellaggio con le altre città che condividono questo titolo in tutto il mondo, verrà proposto un nuovo modo di incontrarsi e di progettare insieme il futuro, creare e contaminare, entrando l’uno nella cultura dell’altro con Cooking Show esclusivi per il pubblico della Fiera del Tartufo.

Città Creativa UNESCO per la Gastronomia, dal 2014, Tsuruoka è una città della prefettura di Yamagata.

La sua storia risale al periodo giapponese Edo 400 anni fa.

Da allora, nella regione si sono sviluppate considerevoli tradizioni gastronomiche e agricole.

Il territorio che la circonda offre un paesaggio variegato, dal mare alle pianure e alle montagne.

Questa diversità geografica ha portato ad un’eccezionale varietà di cibi coltivati che include prodotti come verdure e funghi di montagna, riso, germogli di bambù, edamame (soia verde) e frutti di mare.

Shimpei Moriyama

Attualmente lavora come capo chef de Il Sale, il ristorante di Poggio ai Santi in Toscana con la sua compagna Sayuri Tanaka.
Nato nella prefettura di Miyagi (Giappone), si è trasferito in Italia nel 2010. Dopo alcune esperienze in Toscana, al ristorante Nonna Isola dello chef Enrico Faccenda a Castiglioncello, e al ristorante giapponese Eito a Firenze, si è trasferito in Liguria. Ha lavorato come sous chef al Grand Hotel Portovenere e, dopo 2 anni, si è trasferito a Milano ed è approdato alla Saketeca Go e ha insegnato alla Joia Academy. Ha lavorato anche come sous chef al ristorante Ada e Augusto in Cascina Guzzafame, Gaggiano.

 

 

Non è possibile effettuare variazioni in caso di allergie, intolleranze e regimi alimentari particolari.
Non è compresa la lamellata di Tartufo Bianco d’Alba, che seguirà la quotazione giornaliera del Borsino del Tartufo.