Dal 13 settembre 2019 al 16 febbraio 2020

Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie

Dal martedì alla domenica, 10-19 (ultimo ingresso ore 18)

Asti, Palazzo Mazzetti, corso Alfieri 357

Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie

Dopo il grande successo della mostra Chagall. Colore e magia conclusasi il 3 febbraio che ha accolto 46.908 visitatori, grazie ad un progetto condiviso con Vittorio Sgarbi, dal 13 settembre arriva a Palazzo Mazzetti di Asti un eccezionale corpus di 75 opere che racconta il movimento impressionista e i suoi stretti legami con la Normandia.

Sul palcoscenico di questa terra, pittori come Monet, Renoir, Delacroix e Courbet – in mostra insieme a molti altri – colgono l’immediatezza e la vitalità del paesaggio imprimendo sulla tela gli umori del cielo, lo scintillio dell’acqua e le valli verdeggianti della Normandia, culla dell’Impressionismo.
Grazie alla Fondazione Asti Musei, la mostra “Monet e gli impressionisti in Normandia. Capolavori dalla Collezione Peindre en Normandie” curata da Alain Tapié, ripercorre le tappe salienti della corrente artistica: opere come Falesie a Dieppe (1834) di Delacroix, La spiaggia a Trouville (1865) di Courbet, Camille sulla spiaggia (1870) e Barche sulla spiaggia di Étretat (1883) di Monet, Tramonto, veduta di Guernesey (1893) di Renoir – tra i capolavori presenti in mostra – raccontano gli scambi, i confronti e le collaborazioni tra i più grandi dell’epoca che – immersi in una natura folgorante dai colori intensi e dai panorami scintillanti – hanno conferito alla Normandia l’immagine emblematica della felicità del dipingere.
Un progetto espositivo che si concentra sul patrimonio della Collezione Peindre en Normandie, una delle collezioni più rappresentative del periodo impressionista, accanto a opere provenienti dal Musée Alphonse-Georges-Poulain di Vernon, dal Musée Marmottan Monet di Parigi e dalla Fondazione Bemberg di Tolosa.

Info e prenotazioni: www.fondazioneastimusei.it; www.astimonet.it
Dal martedì alla domenica, 10-19 (ultimo ingresso ore 18)
Visitabile in abbinamento con i musei del circuito della Fondazione Asti Musei: Palazzo Alfieri, Cripta di Sant’Anastasio, Domus romana, Torre Troyana, Battistero di San Pietro.

Grazie alla collaborazione tra Fondazione Asti Musei e Ente Fiera del Tartufo avrete la possibilità di vivere una giornata immersi nelle bellezze artistiche e nei sapori che le terre piemontesi offrono.

Il pacchetto comprende:
servizio navetta andata e ritorno da Alba ad Asti
ingresso a tariffa ridotta alla mostra ‘Monet e gli Impressionisti in Normandia’
ingresso a tariffa ridotta al ‘Mercato Mondiale del Tartufo’
Costo del biglietto 20€ per persona
Prenotabile e acquistabile su Booking Piemonte a questo link

INFORMAZIONI NAVETTA VELOCE ABBINATA ALLA PROMOZIONE
Il servizio verrà effettuato durante tutti i week end della Fiera nelle giornate di sabato e domenica e durante i festivi infrasettimanali
Partenze da Alba – Stazione FS verso Asti: ore 10.30 – 12.30 – 14.30 – 16.30 – 18.30
Partenze da Asti – Corso Einaudi 70 verso Alba: ore 11.03 – 13.03 – 15.03 – 17.03 – 19.03

E’ possibile acquistare il solo titolo di viaggio direttamente sul pullman alla tariffa di 5,60€ a tratta.

In collaborazione con: GRANDABUS