La 91^ Fiera in totale sicurezza

La nostra priorità assoluta è garantire una Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba che rispetti e tuteli la sicurezza e la salute di espositori, visitatori, lavoratori, collaboratori e cittadini albesi.

Per questo adotteremo con scrupolo protocolli anti-contagio, disposizioni applicative e misure di prevenzione indicate dal Ministero della Salute e dalla Regione Piemonte.

Ai sensi dell’art. 9 del DL 22 aprile 2021 N°52 e delle modifiche apportate dall’art. 4, comma 1, lett. d) del DL 23 luglio 2021 N°105, l’ingresso alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba è consentito a chi è in possesso del green pass rilasciato a seguito:

dell’avvenuta vaccinazione (dal 15° giorno della somministrazione della prima dose di vaccino fino alla data prevista per il completamento del ciclo vaccinale; dal 15° giorno successivo all’unica dose di vaccino per chi ha avuto una precedente infezione da SARS-COV2);

della guarigione dal SARS-CoV-2 (cessazione dell’isolamento prescritto, disposta in ottemperanza ai criteri stabiliti dal Ministero della Salute);

dell’effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus SARSCoV-2 con validità di 48 ore dalla sua esecuzione.