Kit per il Tartufo Bianco d’Alba

Con il coinvolgimento di Limoges, cittadina francese famosa nel mondo per le sue ceramiche e, come Alba, parte del network delle Creative Cities UNESCO, nel 2019 arriva a compimento il progetto che vede il coinvolgimento di grandi aziende nella realizzazione del “kit per il Tartufo Bianco d’Alba”.

È infatti la prestigiosa Maison Raynaud, storica casa produttrice di raffinati servizi tavola di Limoges, a realizzare la “Pepita”, prezioso oggetto per svelare al meglio il profumo, l’aroma e la freschezza del Tartufo Bianco d’Alba.

Disegnato da Mariela Schwarz Montiel su ispirazione delle pietre preziose e del logo della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco, questo raffinato contenitore di porcellana rappresenta con le sue sfaccettature il perfetto modo di trasportare e offrire il più straordinario gioiello della natura.

Un oggetto scultoreo e ricercato, ma al tempo stesso funzionale ed ergonomico che insieme all’affettatartufi “Alba” disegnato da Ben Van Berkel per Alessi e ai guanti disegnati da Patricia Urquiola, completa l’offerta di oggetti di design, sempre funzionali e di grande qualità, per custodire, toccare e lamellare il prezioso tartufo.


Gli oggetti saranno in vendita presso la Sala Beppe Fenoglio all’interno del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba.


2019. Pepita Mariela Schwarz Montiel

2018. Trace Patricia Urquiola

2017. Alba Ben van Berkel