Programma 2019

Dal 5 ottobre al 24 novembre torna protagonista ad Alba la prestigiosa kermesse dedicata al “Tuber magnatum Pico”.

Presso il Mercato Mondiale del Tartufo Bianco di Alba, nel Cortile della Maddalena, aperto ogni sabato e domenica, tutti gli appassionati del “Tuber magnatum Pico” avranno la possibilità di vedere, toccare, annusare e acquistare i tartufi.

Tutte le mattine di apertura del Mercato, i più preziosi gioielli della terra, trovati da esperti trifolao, vengono sottoposti ai selezionatori appartenenti alla Commissione Qualità che si occupa di controllare ogni singolo esemplare di Tartufo Bianco d’Alba e di certificarlo garantendo la qualità e la sicurezza dell’acquisto. Lo “Sportello del Consumatore” presieduto dai Giudici del Controllo Qualità è a disposizione nel corso di tutta la durata della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba per informare i consumatori sui loro diritti di acquisto, raccogliere segnalazioni e fornire consigli sulla conservazione e sul consumo dei tartufi. Sempre nel Cortile della Maddalena l’eccellente area espositiva del Mercato Mondiale si accompagna alla rassegna AlbaQualità che ogni anno mette in vetrina la più pregiata offerta enogastronomica piemontese. Migliaia di prodotti, dai vini alla pasta fresca e secca passando per la Nocciola Piemonte IGP, saranno proposti per degustazioni e in vendita, per portare con sé un ricordo della propria visita alla Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba. Immancabile all’interno del Mercato Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba l’area degustazione in cui assaporare i piatti tipici della tradizione che meglio si associano al Tartufo Bianco d’Alba in abbinamento ai grandi vini di Langhe, Roero e Monferrato proposti all’interno della Grande Enoteca dall’Associazione Italiana Sommelier – AIS.

Anche quest’anno la Fiera si distinguerà proponendo al visitatore mostre, show cooking, folclore, manifestazioni di piazza e percorsi esperienziali.
Prosegue l’Alba Truffle Show, lo spazio dedicato agli Show Cooking, le Analisi Sensoriali del Tartufo e le Wine Tasting Experience®. Appuntamenti imperdibili sono i Foodies Moments, ovvero gli show cooking dove il Tartufo Bianco d’Alba incontra la cucina d’autore. Guidati da chef e cuochi stellati provenienti dal territorio di Langhe, Roero e Monferrato e da alcuni dei più prestigiosi ristoranti italiani ed internazionali, i Foodies Moments sono una vetrina sul gesto creativo che anima le migliori cucine del Paese nella creazione di piatti in cui il Tartufo Bianco d’Alba è protagonista.
Tra le novità dell’edizione 2019 corsi di cucina e cene preparate da grandi chef in location insolite.
Piazza Risorgimento, inoltre, nel corso della Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba diventa lo scenario ideale del Salotto dei Gusti e dei Profumi, un padiglione che celebra le eccellenze del territorio piemontese e italiano con assaggi, degustazioni, workshop e laboratori didattici.

Proprio alla didattica e ai più piccoli è pensato il padiglione dell’Alba Truffle Bimbi: guidati da esperti educatori, i bambini e le loro famiglie sono condotti in attività, laboratori e giochi attraverso cui scoprire natura, territorio, cucina, antiche tradizioni e molto altro.
Oltre a questo il folklore, con il Palio degli Asini, gli appuntamenti del Borgo si Rievoca e del Baccanale del Tartufo, dell’Investitura del Podestà, e le mostre, lo sport e lo spettacolo.
Il merito va ovviamente all’ormai famosissimo Tuber Magnatum Pico, il vero protagonista dell’evento, che tuttavia non brilla esclusivamente di luce propria ma vede crescere la propria fama e il proprio risalto anche grazie a tutti gli altri grandi prodotti del territorio.